Home
Home

 

"Cari Ex Allievi/e, fate che la gente,
domandando chi siete,
possa sentirsi rispondere stupefatta:
è un figlio di don Bosco"



Messaggio del Papa per il 1 gennaio '19 PDF Stampa E-mail
Scritto da davide triadantasio   
Wednesday 19 December 2018
Coscienza del suo ruolo, coerenza, capacità di ascolto... alcune delle virtù elencate. E tra i vizi la xenofobia e il razzismo
Papa Francesco riceve in udienza un gruppo di politici francesi (gennaio 2018, foto archivio Vatican Media)

Papa Francesco riceve in udienza un gruppo di politici francesi (gennaio 2018, foto archivio Vatican Media)

Nel messaggio di papa Francesco per la 52ma Giornata mondiale della pace, che si celebra il 1° gennaio 2019, al centro c'è il tema: "La buona politica è al servizio della pace".

Nel lungo messaggio ci sono alcuni passaggi che riguardano le virtù e i vizi del politico. Ecco qui l'elenco citato dal Papa, che a sua volta ricorda le “beatitudini del politico”, proposte dal cardinale vietnamita François-Xavier Nguyễn Vãn Thuận, morto nel 2002.

 

Le beatitudini del politico

Beato il politico che ha un’alta consapevolezza e una profonda coscienza del suo ruolo.

Beato il politico la cui persona rispecchia la credibilità.

Beato il politico che lavora per il bene comune e non per il proprio interesse.

Beato il politico che si mantiene fedelmente coerente.

Beato il politico che realizza l’unità.

Beato il politico che è impegnato nella realizzazione di un cambiamento radicale.

Beato il politico che sa ascoltare.

Beato il politico che non ha paura.

Ed ecco invece i vizi della politica secondo papa Francesco

La corruzione – nelle sue molteplici forme di appropriazione indebita dei beni pubblici o di strumentalizzazione delle persone

La negazione del diritto

Il non rispetto delle regole comunitarie

L’arricchimento illegale

La giustificazione del potere mediante la forza o col pretesto arbitrario della “ragion di Stato”

La tendenza a perpetuarsi nel potere

La xenofobia e il razzismo

Il rifiuto di prendersi cura della Terra

Lo sfruttamento illimitato delle risorse naturali in ragione del profitto immediato

Il disprezzo di coloro che sono stati costretti all’esilio.

Fonte Vaticana. 

Nessun commento | Aggiungi ai preferiti (17) | Copia sul tuo sito

Ultimo aggiornamento ( Thursday 31 January 2019 )
 
Sinodo dei giovani PDF Stampa E-mail
Scritto da davide triadantasio   
Saturday 27 October 2018

                         
Papa Francesco lo scorso 23 ottobre (Siciliani)

Papa Francesco lo scorso 23 ottobre

Iniziato il 3 ottobre scorso il Sinodo dei giovani è alle battute finali, o meglio si avvia alla sua conclusione. L’ultimo atto sarà la Messa presieduta dal Papa domani mattina alle 10 nella Basilica Vaticana. Sarà anche il giorno della “Lettera del Sinodo ai giovani di tutto il mondo” che punta a sollecitare e incoraggiare ogni ragazzo, proponendogli basi solide con cui rafforzare la sua speranza e ricordandogli che la Chiesa cammina sempre insieme a lui.

 

Viene votato il documento finale

 

La Messa in San Pietro domani concluderà il Sinodo (Lapresse)

La Messa in San Pietro domani concluderà il Sinodo (Lapresse)

 

I lavori veri e propri però si concludono oggi. E sarà una giornata molto intensa, con al mattino la 21ª Congregazione generale e la lettura della relazione finale mentre nel pomeriggio il programma prevede la 22ª Congregazione generale e l’esame del documento finale che sarà votato paragrafo per paragrafo e che per l’approvazione necessita della maggioranza dei due terzi. Nel testo verrà fatta sintesi degli interventi, delle discussioni, dei contributi giunti da tutti i partecipati all’assise. Un impegno collettivo che i numeri sono in grado di riassumere solo in parte. In ogni caso i dati statistici aggiornati a ieri parlano di 240 padri sinodali e di 32 uditori partecipanti alle Congregazioni per la discussione dell’Instrumentum laboris cui vanno aggiunti gli interventi liberi di 69 padri sinodali e di 13 uditori

 

I ragazzi scrivono a Francesco: siamo con te

 

Il pellegrinaggio di giovedì scorso lungo la Via Francigena (Siciliani)

Il pellegrinaggio di giovedì scorso lungo la Via Francigena (Siciliani)

 

E proprio gli uditori, “categoria” in cui rientrano i giovani presenti ali lavori, hanno voluto ringraziare il Papa dell’attenzione dedicata alle attese, ai dubbi, alle paure e alle speranze dei ragazzi di tutto il mondo. L’hanno fatto con una lettera in cui sottolineano la loro vicinanza al Pontefice. «Desideriamo dirti che siamo con te e con tutti i vescovi della nostra Chiesa – scrivono –, anche nei momenti di difficoltà». Nella missiva i ragazzi sottolineano poi di «condividere il sogno di una Chiesa in uscita, aperta a tutti soprattutto ai più deboli, una Chiesa ospedale da campo. Siamo già parte attiva» – aggiungono – di questa comunità «e vogliamo continuare a impegnarci concretamente per migliorare le nostre città e scuole, il mondo socio-politico e gli ambienti di lavoro, diffondendo una cultura della pace e della solidarietà e mettendo al centro i poveri, in cui si riconosce Gesù stesso». «Il mondo di oggi, che presenta a noi giovani opportunità inedite insieme a tante sofferenze, ha bisogno di nuove risposte e di nuove energie d’amore. Ha bisogno di ritrovare la speranza – prosegue la lettera – e di vivere la felicità che si prova nel dare più che nel ricevere, lavorando per un mondo migliore». Fonte Vaticana.

Nessun commento | Aggiungi ai preferiti (26) | Copia sul tuo sito

Ultimo aggiornamento ( Thursday 31 January 2019 )
 
Nuovo membro Presidenza Nazionale PDF Stampa E-mail
Scritto da davide triadantasio   
Sunday 19 February 2017
16722810_10154918377032508_435717608349544889_o

Padre Antonio Spadaro, gesuita, Direttore della rivista "La Civiltà Cattolica", è stato nominato componente della Presidenza nazionale nella qualità di Exallievo sacerdote non salesiano. L'interessato ha accettato tramite comunicazione al Delegato nazionale don Gianni Russo. La Cisi (Conferenza italiana Ispettori d'Italia), presieduta da don Stefano Martoglio, ha dato il suo benestare. La Civiltà Cattolica è una rivista in edizione dal 1850 ed ha raggiunto il numero n. 4000. http://www.laciviltacattolica.it/

Il quaderno dei Gesuiti è stato presentato lo scorso mese a Papa Francesco e al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella

 

 

Nessun commento | Aggiungi ai preferiti (280) | Copia sul tuo sito

Ultimo aggiornamento ( Sunday 19 February 2017 )
 
Appuntamenti 2019 PDF Stampa E-mail
Scritto da davide triadantasio   
Saturday 13 March 2010

 

Febbraio


Sab. 23  Consiglio Isp.le a Mestre al mattino.


Marzo

 

Merc. 6 Le Ceneri, inizio Quaresima.


Mart. 19 S. Giuseppe



 

Aprile


Dom. 14 Le Palme

 

Dom. 21 S. Pasqua

 

Lun. 22 Dell'Angelo

 

Giov. 25  S. Marco, festa della liberazione. 



Maggio


Merc. 1 S. Giuseppe lavoratore

 

Ven. 24  S. Maria Ausiliatrice

 

 

Giugno

 

Dom. 2 Festa della Repubblica

 

Sab. 8  Consiglio Isp.le a Mestre

 

 

Luglio

 

Sab. 6 Sab. 13 Vacanze con Don Bosco a Vigo di Fassa (Tn).

 

 

Agosto

 

Giov. 15  Festa dell'Assunta.

 

Ven. 16 Genetliaco di Don Bosco (1815-1888) 

 


 

    

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le date sono possibili di variazioni e i programmi dettagliati, saranno comunicati in seguito.

   

Nessun commento | Aggiungi ai preferiti (882) | Copia sul tuo sito

Ultimo aggiornamento ( Tuesday 12 February 2019 )